blitztv

Ufo a Torino: due oggetti volanti non identificati VIDEO

ufo-torino-doppio-avvistamento
ufo-torino-doppio-avvistamento

Foto da Video (Fonte: A.R.I.A.)

TORINO – “UFO a Torino“: due oggetti volanti non identificati nei cieli della città piemontese. A dare notizia del presunto, doppio, avvistamento è il sito di A.R.I.A, (l’Associazione Ricerca Italiana Alieni), fondata dall’ufologo savonese Angelo Maggioni.

Nel primo frangente del filmato si nota una sfera bianca che dopo alcuni secondi svanisce nel nulla, poi è un altro velivolo a muoversi con lentezza nell’aria. Per quel che riguarda il primo oggetto, i ricercatori di A.R.I.A. specificano:

“Crediamo che si tratti di un ricognitore, simili ai droni terrestri che controllano aree specifiche, anche se non è ben chiaro lo scopo effettivo di questi ricognitori. La sfera bianca presenta tutte le caratteristiche di altre sfere analizzate nel tempo e classificate UFO, non emette suono, dall’ottima ripresa si evince che la sfera non è compatibile con volatili, lanterne, aerei. A tal proposito proprio nel filmato ne passa uno e viene inquadrato con la stessa potenza dello zoom usato per la sfera e rende l’aereo ben riconoscibile. Qualcuno potrebbe menzionare un pallone sonda, ma come si nota il filmato è di ottima qualità, come la messa a fuoco. Sembra risultare regolare e questo per dire che se fosse stato un pallone sonda sarebbe stato identificato durante la ripresa.

Per quel che riguarda il secondo velivolo, gli ufologi savonesi specificano:

“Abbiamo un oggetto che fluttua nel vero senso della parola in cielo, l’oggetto anch’esso non compatibile con droni, aerei, volatili, palloni sonda ecc. potrebbe essere collocato in diverse tabelle di origine, dagli UFO plasma a vascelli ecc. Anch’esso risulta color bianco con una bordatura scura, non emette suono e sembra a tratti modificare la sua forma”.

“I due oggetti ripresi sono interessanti e unici – riferiscono gli ufologi – in Italia raramente vengono ripresi  così ben definiti. Seppur mancanti di dettagli  per  svariate cause, sono degni di nota e di studio continuo. Possiamo dunque concludere la nostra nota inserendo i due oggetti nella casistica ufologica di oggetti volanti non identificati.” GUARDA IL VIDEO. (Youtube).

To Top