Ultras Juve, cori antisemiti. Ma le sanzioni dove sono? (video del coro)

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 12 Marzo 2014 9:48 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2014 13:29
coro antisemita juve

La curva juventina (foto da video)

ROMA – Il caos sulla discriminazione territoriale dilaga e a gettare benzina sul fuoco ci pensa il giudice sportivo Gianpaolo Tosel che non punisce i cori antisemiti degli juventini contro i fiorentini, rimandando la palla alla Procura Federale e all’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive.

Lo fa per non archiviare direttamente, lo fa perché i collaboratori della Procura riportano nella loro relazione che le “parole non sono state percepite dagli scriventi e comunque non erano distinguibili a causa del brusio creato dalle 40.000 presenze di spettatori“.

Fiorentini non sono italiani, ma soltanto una massa di ebrei“. Questo hanno cantato gli juventini per tutta Italia, per la stampa che ne ha dato resoconto e per la Comunità Ebraica che s’è infuriata. Per tutti, quindi, tranne che per gli ispettori della Procura guidata da Stefano Palazzi.

Il video dal Corriere.it (dal minuto 1:08)