Usa: poliziotto uccide afroamericano disarmato a Phoenix. Cercava droga, non c’era

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Dicembre 2014 23:24 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2014 23:26
Usa: poliziotto uccide afroamericano disarmato a Phoenix. Cercava droga, non c'era

Usa: poliziotto uccide afroamericano disarmato a Phoenix. Cercava droga, non c’era

WASHINGTON- Un afroamericano disarmato è stato ucciso dalla polizia a Phoenix, in Arizona. Il fatto è accaduto martedì sera, ma è stato rivelato solo oggi 4 dicembre. Un poliziotto gli avrebbe sparato due colpi dopo una colluttazione. L’agente lo aveva fermato per sospetto spaccio di droga. Ma Rumain Brisbon, 34 anni, aveva in tasca solo una confezione di pillole.

L’identità del poliziotto al momento non è stata rivelata. Secondo il portavoce della polizia, Trent Crump,

“l’agente stava facendo quello che ci si aspetta da un poliziotto che sta indagando su un crimine”.    

Considerando la natura delicata del caso e le violente proteste dopo i casi di Ferguson e di New York, in cui due afroamericani sono stati uccisi mentre erano disarmati, la polizia di Phoenix chiede quindi alla comunità di aiutare gli investigatori a raccogliere tutti gli elementi in grado di stabilire con certezza la verità dei fatti.

Per ora, però, la “verità” è quella di un uomo di colore, disarmato e senza droga, ucciso da un agente. Altra benzina su un fuoco ancora acceso dopo gli episodi di Michael Brown a Ferguson ed Eric Garner a New York.