Usa, proteste e devastazioni dopo la morte di George Floyd VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Giugno 2020 20:12 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2020 20:12
Usa, proteste e devastazioni dopo la morte di George Floyd VIDEO

Usa, proteste e devastazioni dopo la morte di George Floyd

WASHINGTON  –  Le proteste negli Stati Uniti per l’uccisione dell’afroamericano George Floyd, 46 anni, da parte di alcuni agenti di polizia vanno avanti ormai da quasi una settimana. 

In alcuni casi sono anche degenerate in scontri e devastazioni, da Minneapolis a Boston, da Los Angeles a Philadelphia, da Seattle a Chicago.

Anche New York è stata messa a ferro e fuoco dai manifestanti più facinorosi, che hanno vandalizzato e saccheggiato molti negozi soprattutto nell’area di Soho.

Mentre in Iowa si è sparato, con due morti e un agente ferito. Oltre 4.000 gli arresti dall’inizio delle proteste, mentre proprio attorno alla Casa Bianca ben 50 agenti del Secret Service sono rimasti feriti.

Così in tutta Washington sono stati decretati altri due giorni di coprifuoco, dalle sette di sera alle sei del mattino.

Il presidente Donald Trump, usando toni duri e brutali, ha dato degli “idioti” a quei governanti locali che secondo lui stanno dimostrando debolezza: “Dovete dominare! Se non lo fate sprecate solo il vostro tempo. E se non arrestate quei manifestanti e non li lasciate in carcere per un lungo periodo di tempo vi travolgeranno!”, ha urlato il tycoon, come testimonia l’audio diffuso da alcuni media.

“Dovete usare la forza”, ha continuato, mentre la Casa Bianca spiegava che per il presidente è ora di ripristinare “l’ordine e la legalità”. (Fonti: Ansa, Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev)