Venezia, sgominata banda criminale che faceva esplodere i bancomat

Pubblicato il 12 novembre 2010 15:50 | Ultimo aggiornamento: 12 novembre 2010 15:50

La Questura di Venezia ha sgominato una vasta associazione per delinquere specializzata nel commettere furti aggravati, anche mediante esplosione con gas,  ai danni di casse continue, bancomat e casseforti di centri commerciali, banche e laboratori orafi, perpetrati nel Centro-Nord  Italia.

La banda a detta di molti era erede di quella del boss Felice Maniero, re della mala del Brenta. Nell’operazione sono finite in manette 11 persone. Altre 13 invece sono indagate in stato di libertà:

[stream flv=x:/www.blitzquotidiano.it/wp/wp/wp-content/uploads/2010/11/lapresse_20101112_cro_at_25.flv embed=false share=true width=450 height=253 dock=true controlbar=over bandwidth=high autostart=false /]