blitztv

YOUTUBE Adriano posa col narcotrafficante. Poi registra VIDEO: “Faccio foto con chi voglio”

Adriano posa col narcotrafficante. Poi registra VIDEO: "Faccio foto con chi voglio"

La foto incriminata

RIO DE JANEIRO – L’ex Imperatore dell’Inter e della Seleção sulla copertina del quotidiano popolare di Rio de Janeiro, Meia Hora, insieme al più ricercato bandito del momento. I due hanno il volto semicoperto da un cappello e si abbracciano. E la didascalia recita così: “Il narcotrafficante Rogerio 157, attuale imperatore della Rocinha, possa al fianco di un amico”. Segue poi il titolone che recita: “Che Dio perdoni queste persone cattive”.

La Rocinha è la più grande favela di Rio e dell’America Latina. La foto arriva mentre è in corso una operazione dell’esercito per reprimere i narcos che l’hanno  sottomessa nuovamente sotto il loro potere. Rogerio 157, vero nome Rogerio Avelino da Silva, è l’ex guardaspalle del boss Nem ora finito in galera. Rogerio 157 si è ribellato agli ordini e ha preso in mano il potere. Adriano, un passato in Italia con Inter e Roma, è un suo amicone.

Adriano è originario di un’altra favela, Vila Cruzeiro, ed era già apparso con dei narcotrafficanti durante questa sua infinita parabola discendente cominciata quando era ancora in campo. In un video in cui si vede chiaramente il sopracciglio tagliato, l’ultima moda della favela, il calciatore prova a spiegare lanciando allo stesso tempo una chiara minaccia:

“E’ impressionante come a voi tutti piaccia parlare di me, sono a casa mia e non esco da un sacco di tempo. Io sono un personaggio pubblico, faccio le foto con chi voglio. Che cattiveria è questa? Ma questa storia non finisce qui. Ora mi sono stufato. Io vi querelo tutti. Vi perdono ma non la passerete liscia”.

 

To Top