YOUTUBE Babysitter punisce bimbo bruciandolo con un arricciacapelli

Pubblicato il 16 gennaio 2017 18:29 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2017 18:29
YOUTUBE-BABYSITTER

Un frame del video

NEW YORK – Una babysitter americana è stata arrestata con l’accusa di aver maltrattato un bambino di due anni. La ragazza, 21 anni, è stata incastrata dalle immagini delle telecamere di sicurezza installate dalla famiglia del bambino.

Nelle immagini, terribili, si vede la babysitter punire il bambino passando un ferro arricciacapelli, caldo e acceso, sulla sua pelle.

“Volevo impartirgli una disciplina…”: così si è giustificata Nosipho Nxumalo, respingendo le accuse di aver aggredito e di aver messo in pericolo la salute del piccolo Xander.

Angela Persaud, la madre del ragazzino, dopo aver notato segni di bruciature sulle gambe, sulle braccia e sulle mani del figlio mentre gli faceva il bagno, ha visionato i filmati registrati dalla videocamera ed è rimasta sconvolta: “È la cosa più disgustosa a cui abbia mai assistito in vita mia”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other