blitztv

YOUTUBE Banda di georgiani mette a segno 85 colpi con la “chiave bulgara”: 28 arresti

 Banda di georgiani mette a segno 85 colpi con la "chiave bulgara": 28 arresti

Banda di georgiani mette a segno 85 colpi con la “chiave bulgara”: 28 arresti

CHIVASSO – Una banda costituita da cittadini georgiani è stata smantellata dai Carabinieri di Chivasso, in provincia di Torino. Il gruppo era in grado di aprire praticamente tutte le serrature grazie alla cosiddetta “chiave bulgara”, un set di ferri di varie misure che permette di aprire una porta blindata senza lasciare segni di effrazione. Per operare, spesso, i membri della banda si vestivano da fabbri: salivano negli appartamenti con le scale o gli ascensori senza indurre alcun sospetto nei condomini che incontravano ogni tanto prima o dopo aver messo a segno un altro colpo.

Ottantacinque in tutto sono i colpi messi a segno dalla banda, avvenuti nelle più svariate parti d’Italia. I Carabinieri li hanno beccati dopo aver cominciato a mettere assieme i vari filmati delle telecamere di sorveglianza dei palazzi colpiti dalla banda. Avendo in mano un numero sufficiente di prove sono scattati gli arresti che, tra l’Italia e la Germania, ha coinvolto 28 persone, tutti di nazionalità georgiana. A dirigere l’operazione sono stati i Carabinieri di Chivasso, in provincia di Torino. Nella maxi operazione che ha portato all’abbattimento della banda, i militari hanno scoperto che a Reggio Emilia, al banda aveva organizzato un deposito in cui era stoccata la refurtiva prima di essere spedita in Georgia.

Inoltre è stata scoperta una vera e propria palestra dello scasso, dove i membri della banda si allenavano per migliorare i tempi di apertura delle serrature di porte e casseforti. Su YouTube il filmato diffuso dai Carabinieri.

To Top