YOUTUBE Bomba alle Poste di Torino non esplode: videocamera riprende attentatore

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 dicembre 2016 17:44 | Ultimo aggiornamento: 2 dicembre 2016 17:44
Bomba alle Poste di Torino non esplode: videocamera riprende attentatore

Bomba alle Poste di Torino non esplode: videocamera riprende attentatore

TORINO – Un uomo vestito di nero con viso e mani coperte, nella notte tra domenica e lunedì ha lasciato una bomba alle Poste di piazza Montale a Torino. Solo a causa di un malfunzionamento, la bomba non è esplosa. L’attentatore era solo ed è stato immortalato da una videocamera di sorveglianza. Ora la Digos indaga per cercare di dare un nome all’attentatore, coordinata dal pm Antonio Rinaudo.

L’uomo ha usato un barattolo con chiusura a vite imbottito con 330 grammi di polvere nera, che sarebbe dovuto esplodere 3,15.  Soltanto un malfunzionamento ha impedito alla bomba piazzata accanto alla tastiera “postamat” di esplodere: la micro-lampadina utilizzata come conduttore tra il timer e la polvere nera, aveva infatti il filamento interrotto.

Le immagini sono state divulgate dagli inquirenti e autorizzate dal pm proprio per ricavare elementi utili alle indagini. La Digos invita chiunque avesse delle informazioni utili a rivolgersi agli uffici di corso Vinzaglio.