YOUTUBE Cherif Chekatt ucciso, l’applauso dei cittadini di Strasburgo alla polizia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 dicembre 2018 9:31 | Ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2018 11:05
Cherif Chekatt ucciso

Cherif Chekatt ucciso a Strasburgo, i cittadini applaudono le forze dell’ordine

STRASBURGO – I cittadini del quartiere di Neudorf a Strasburgo, applaudono le forze dell’ordine pochi minuti dopo l’uccisione del killer dell’attentato di pochi giorni fa, Cherif Chekatt. Il 29enne è stato individuato e fermato dalle forze speciali mentre camminava per strada in rue du Lazaret.

Secondo alcune fonti della polizia, il blitz che ha messo fine alla fuga del killer è scattato in serata, Chekatt stava camminando per strada quando è stato raggiunto dai poliziotti ed ha reagito immediatamente sparando.

La reazione della BST, la Brigata specializzata sul terreno, avvertita da una donna che lo ha riconosciuto, è stata immediata e la folle fuga di Cherif Chekatt, 29 anni, si è conclusa.

Due giorni dopo la strage al mercato di Natale di Strasburgo, come una belva ferita, Chekatt era ancora a Neudorf, il luogo in cui si era fatto accompagnare dal taxi e aveva fatto poi perdere le sue tracce.

Era il “suo” quartiere, la zona che conosceva palmo a palmo, e dove – dicono alcune fonti ai media francesi presenti sul posto – potrebbe aver goduto di appoggi in queste ore. C’è anche l’ipotesi che l’avviso di ricerca di testimoni lanciato ieri dalla polizia abbia portato i suoi frutti 24 ore più tardi: già nel pomeriggio la “pista tedesca” era tramontata e diversi blitz era stati lanciati nella città.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev