YOUTUBE Gridano “onestà, onestà”. Grillo scherza: “Chi mi ha rubato il telefonino?”

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Maggio 2017 16:59 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2017 17:01
Gridano "onestà, onestà. Grillo scherza: "Chi mi ha rubato il telefonino?"

Gridano “onestà, onestà. Grillo scherza: “Chi mi ha rubato il telefonino?”

ASSISI – La marcia per il reddito di cittadinanza organizzata sabato scorso dal Movimento 5 Stelle. Beppe Grillo ha acceso una fiaccola nella città di San Francesco e davanti alla fiamma ha recitato una preghiera contro la stupidità. Mentre i sostenitori gridano “onestà, onestà” lui, come mostra il video pubblicato dall’Agenzia Vista, scherza: “Chi mi ha rubato il telefonino?”

All’arrivo a Santa Maria degli Angeli di Assisi, Grillo ha parlato di “marcia per l’intelligenza e contro la stupidità”. Lo stesso leader Cinquestelle ha poi depositato all’arrivo la fiaccola che aveva con sé da Perugia.

Durante la camminata aveva spiegato: “Non è solo una questione di soldi è una questione di rimettere al centro l’individuo. Non è dare dei benefici o del denaro, bisogna saper ascoltare”. “Noi – spiega – siamo come Prometeo: rubiamo il fuoco e lo diamo agli umani”. ll reddito di cittadinanza è una proposta “per ridare dignità alle persone” spiega Grillo sottolineando come il M5s sia una forza politica che “sa ascoltare”.

E quindi l’ex comico scherza: “Noi abbiamo un sindaco di Roma che ha delle orecchie molto grandi…”. Grillo nella prima parte della marcia si è intrattenuto a lungo a parlare con militanti ed esponenti pentastellati durante un percorso segnato dalla pioggia battente. Poi ad un certo punto il leader M5s è stato affiancato da Davide Casaleggio che indossa una delle magliette gialle simbolo dell’iniziativa del movimento.

“Siamo francescani, siamo noi i veri francescani. Guardate dove siamo e per cosa marciamo”, ha detto ancora Grillo mentre si trovava alla guida della marcia.