YOUTUBE Ivrea, lanciano sassi contro l’auto dell’anziano: “Ci hai rotto lo specchietto, ora paga”

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 maggio 2018 6:11 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2018 15:28
Ivrea, specchietto sassi contro auto

Ivrea, lanciano sassi contro l’auto dell’anziano: “Ci hai rotto lo specchietto, ora paga”

IVREA – I carabinieri del Nucleo Operativo di Ivrea [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] hanno arrestato in flagranza di reato una coppia di coniugi 38enni di origini siciliane, Vincenzo Crescimone e Lucia Casella. I due, intorno alle 10 di mercoledì 23 maggio, a Romano Canavse, dopo essersi fatti superare da un’altra autovettura condotta da un anziano di 84 anni hanno volutamente colpito l’auto dell’anziano con una pietra, simulando così un urto e sostenendo la rottura del loro specchietto retrovisore.

I due hanno quindi accostato i veicoli e l’uomo è salito a bordo dell’autovettura del malcapitato e gli ha chiesto 300 euro a titolo di risarcimento del danno. Proprio in quel momento un Appuntato dei carabinieri del Nucleo Operativo di Ivrea che, libero dal servizio, aveva notato tutto, è intervenuto e ha arrestato i due coniugi, in attesa dell’arrivo dei colleghi. I due sono stati sottoposti a processo con rito direttissimo, al termine del quale sono stati condannati su patteggiamento: l’uomo a 9 mesi di reclusione e a 400 euro di multa, la donna a 6 mesi di reclusione e a 300 euro di multa. Agenzia Vista di Alexander Jakhnagiev.