YOUTUBE Donna col velo sul bus, scoppia la lite. Salvini rilancia, lei gli risponde così

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 marzo 2017 10:06 | Ultimo aggiornamento: 7 marzo 2017 10:06
YOUTUBE Donna col velo sul bus, scoppia la lite. Salvini rilancia, lei gli risponde così

Donna col velo sul bus, scoppia la lite. Salvini rilancia, lei gli risponde così

LIVORNO  – Scoppia una lite sul bus tra una famiglia magrebina e una passeggera italiana. Il video dell’alterco fa il giro del web e si scatena la solita incivile polemica contro gli immigrati. Nessuno sa come sia nato lo scontro, ma il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, non sembra crucciarsene e rilancia il filmato, inveendo contro una delle protagoniste che porta l’hijab, il caratteristico velo nero che indossano alcune donne musulmane.

La scena si svolge su un bus della linea 8 a Livorno. Non è dato sapere l’antefatto, il video comincia a lite già esplosa. Si vede la donna magrebina strattonare l’italiana e urlare adirata: “Ti ammazzo io”. Alla fine le due donne vengono separate e la famiglia musulmana scende dall’autobus. Il leader del Carroccio non perde occasione per fare polemica e twitta:

“L’8 marzo diventerà la “Festa della donna velata”? Alzare le mani e urlare “Ti ammazzo” non è un grande esempio di “integrazione”… Un pensiero a tutti gli autisti e ai passeggeri che sopportano l’arroganza delle amiche della Boldrini ogni santo giorno”.

Fortuna che un attivista di Asia-Usb Livorno (Associazione Inqilini e Abitanti) ha avuto la premura di dare voce alla diretta interessata. A Salvini la donna fa sapere di chiamarsi Sana, è mamma di una bimba appena nata, e vive in Italia da 11 anni con regolare permesso di soggiorno.