YOUTUBE Paolo Savona ai giornalisti: “Siete noiosi, studiate”

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 luglio 2018 9:21 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2018 9:21
YOUTUBE Paolo Savona ai giornalisti: "Siete noiosi, studiate"

YOUTUBE Paolo Savona ai giornalisti: “Siete noiosi, studiate”

ROMA – “Siete noiosi, studiate”: con questa parole il ministro per gli Affari economici, Paolo Savona, ha risposto ai giornalisti [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] che gli domandavano delucidazioni sulle sue parole su una possibile uscita dell’Italia dall’euro.

L’Italia non ha intenzione di uscire dall’euro ma deve prepararsi anche alle peggiore delle ipotesi: quella che siano “altri a decidere” per noi, aveva detto Savona alla sua prima uscita parlamentare, evocando lo spettro del “cigno nero”, dello “choc straordinario” e avvertendo che occorre “essere pronti a ogni evenienza”.

Parole che hanno subito scatenato polemiche, tanto che è dovuto intervenire lo stesso vicepremier e ministro del Lavoro, Luigi Di Maio: “Il governo non sta pensando ad un Piano B per uscire dall’euro. Non possiamo immaginarlo nemmeno per un attimo. Se poi gli altri cercheranno di cacciarci non lo so, ma questo non è nostra volontà, ne metteremo gli altri nelle condizioni di farlo”, ha detto il leader M5s a Omnibus, su La7. Pieno accordo con il ministro per gli Affari europei, invece, sul ruolo della Bce, che “deve fare veramente la banca centrale europea e intervenire nell’economia di tutti i Paesi”. Accordo, quindisu una modifica dello statuto dell’Istituto.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev