Salvini: “Quando i rapper mi insultano chiedo a mio figlio chi siano” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 gennaio 2019 11:26 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2019 11:56
YOUTUBE Salvini: "Quando i rapper mi insultano chiedo a mio figlio chi siano"

YOUTUBE Salvini: “Quando i rapper mi insultano chiedo a mio figlio chi siano”

ALGHERO – Matteo Salvini, durante un comizio ad Alghero, se la prende, ancora, con “Salmo” e “Gemitaiz”: “In Regione non abbiamo candidato fenomeni. E’ una squadra di persone normali. Non abbiamo candidato grandi Vip o artisti”.

“Non abbiamo candidato Baglioni – continua il ministro dell’Interno tra gli applausi dei sostenitori della “Lega” – O qualche rapper a me sconosciuto. A casa è mio figlio che mi dà lezione di rap”. “Quando mi insultano – dice Salvini – io non so neanche chi sono. Ammetto la mia enorme ignoranza di quarantacinquenne medio. Non conoscevo ‘Salmo’, ‘Gemitaiz’. ‘Fedez’ e ‘J-Ax’ purtroppo sì… Bello Figo’? No, ‘Bello Figo’ no…”.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev