YOUTUBE Salvini a Renzi: “Io bullo? Gli hanno già risposto italiani cacciandolo”

Pubblicato il 18 giugno 2018 9:34 | Ultimo aggiornamento: 18 giugno 2018 9:34
YOUTUBE Salvini a Renzi: "Io bullo? Gli hanno già risposto italiani cacciandolo"

Salvini a Renzi: “Io bullo? Gli hanno già risposto italiani cacciandolo”

ROMA – “Fa il bullo sulla pelle di 629 disgraziati”. Così gli ha detto Matteo Renzi, intervistato da Lucia Annunziata a In Mezz’Ora. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Parole che non hanno però minimamente sfiorato il ministro dell’Interno Matteo Salvini, che a margine di un comizio a Cinisello Balsamo, ha subito rispedito al mittente gli insulti.

“A lui non ho tempo di rispondere – ha detto il leader del Carroccio – gli hanno già risposto gli italiani mandandolo a casa. Non mi interessano gli insulti – ha aggiunto – voglio lavorare.

Il botta e risposta a distanza tra i due Matteo è andato in scena domenica 17 giugno. Argomento del giorno, come c’era da attendersi, l’arrivo della nave Aquarius nel porto di Valencia e la decisione presa una settimana fa dal ministro dell’Interno di chiudere i porti alle navi Ong cariche di migranti. Dopo gli attacchi dei vari Saviano, Erri De Luca e Oliviero Toscani, anche l’ex presidente del Consiglio ha espresso il suo disappunto per la presa di forza di Salvini.

“E’ una colossale operazione di successo a livello mediatico – ha detto Renzi alla Annunziata – lui è stato il regista per spot per sue idee e il suo partito. Ma le cose non cambiano. Non c’è nessuna proposta concreta. I porti sono aperti, la questione è irrisolta in Ue e l’Italia è più isolata”. Poi ha rincarato la dose: “Un milione di like non vale una vita”.

Parole che Salvini ha rapidamente cestinato, non senza una nota caustica:

“Abbiamo fatto più noi in 15 giorni che il Pd in 6 anni. Poi, noi non abbiamo la bacchetta magica, continuate a seguirci”, ha detto il leghista ai cittadini accorsi ad ascoltarlo. E poi ha aggiunto: “A Renzi non ho tempo di rispondere, gli hanno già risposto gli italiani mandandolo a casa. Non mi interessano gli insulti, voglio lavorare”.

Il video caricato su YouTube da Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev