YOUTUBE Sergio Mattarella, il discorso dopo il no a Savona: “Quirinale non può subire imposizioni”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 maggio 2018 9:10 | Ultimo aggiornamento: 28 maggio 2018 9:19
Sergio Mattarella, il discorso integrale de no a Savona

YOUTUBE Sergio Mattarella, il discorso dopo il no a Savona: “Quirinale non può subire imposizioni”

ROMA  – Sergio Mattarella ha detto no all’assegnazione del ministero dell’Economia a Paolo Savona e il premier incaricato Giuseppe Conte ha rinunciato al mandato di governo. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] “Il presidente della Repubblica svolge un ruolo di garanzia che non può subire imposizioni”, ha spiegato nel suo discorso Mattarella, che fino all’ultimo ha tentato di varare un governo Lega-M5s, proponendo varianti.

Dopo una lunga e attenta meditazione, consapevole che sarebbe partito immediatamente un fuoco di fila di attacchi personali, il presidente della Repubblica si è posto come garante della Costituzione, chiedendo la nomina per il ministero dell’Economia di Giorgetti, un esponente della Lega che rassicurasse i mercati e mantenesse la linea politica del governo in formazione e ormai saltato. Mattarella ha dichiarato:

“L’Incertezza della nostra posizione nell’Euro ha posto in allarme investitori italiani e stranieri che hanno investito in titoli e aziende. L’ aumento dello spread aumenta debito e riduce la possibilità di spese in campo sociale. Questo brucia risorse e risparmi delle aziende e prefigura rischi per le famiglie e cittadini italiani”.

Ma l’allarme tenuta del sistema-Italia era troppo forte e il capo dello Stato ha preferito muoversi velocissimo: procederà con il suo Governo e già il 28 maggio- ha fatto sapere a borse ancora chiuse – aspetta al Quirinale Carlo Cottarelli. Mister “spending review” guiderà quindi il governo del presidente che ormai molto probabilmente sarà un governo elettorale. Già si guarda alle urne a fine settembre o ai primi di ottobre.

(Video da YouTube/Agenzia Vista)