blitztv

YOUTUBE Squalo “fantasma”, ecco la chimera che vive negli abissi: cieco e pinne a forma di ali

ROMA – Una pelle bianchissima, occhi non in grado di vedere e pinne a forma di ali. Si tratta della rara chimera di squalo che vive negli abissi. Uno squalo “fantasma“, di cui esistono pochi esemplari documentati e che ha un organo sessuale retrattile sulla fronte. L’esemplare è stato osservato nel 2009 dal Monterey Bay Aquarium Research Institute nella baia di Monteray, in California, ma solo di recente l’incredibile video è stato diffuso.

La presenza di questo squalo fantasma nelle acque della California ha stupito e non poco i ricercatori. Questo tipo di chimera infatti nasce dalla differenziazione nell’evoluzione dai pesci quali gli squali, una differenza che ha origine qualche centinaio di milioni di anni fa. Fino ad oggi questo tipo di pesce era stato osservato solo nell’emisfero meridionale del globo e precisamente tra le acque di Australia, Nuova Zelanda e Nuova Caledonia.

L’ultimo avvistamento nelle profondità delle acque australiane risale al 2002, mentre l’avvistamento del 2009 in California è stato documentato dai ricercatori in uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Marine Biodiversity Records, corredato proprio dal filmato che svela l’identità dell’esemplare osservato che è stato ripreso nel suo habitat a oltre 1600 metri di profondità negli abissi oceanici.

(Foto Youtube/Monterey Bay Aquarium Research Institute)

To Top