Zingonia (Bergamo), Salvini sulla ruspa per abbattere le torri VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 maggio 2019 13:04 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2019 13:04
Zingonia (Bergamo), Salvini sulla ruspa per abbattere le torri VIDEO

Zingonia (Bergamo), Salvini sulla ruspa per abbattere le torri

ZINGONIA (BERGAMO) – Il vicepremier Matteo Salvini torna su una ruspa. Questa volta lo ha fatto a Zingonia, in provincia di Bergamo, dove da alcune settimane è in corso la demolizione di due palazzi da decenni nel degrado. “È un momento che aspettavamo da decenni. Al posto del degrado e dello spaccio ora le torri vengono demolite. Ci sono tante Zingonia in tutta Italia. Dalle parole siamo passati ai fatti qui e lo faremo anche altrove”, ha detto il ministro dell’Interno che, salito su una ruspa dell’impresa Vitali, ha dato una ‘bennata’ a uno dei palazzi in demolizione. 

Il leader della Lega si è fermato per un’ora e ha chiesto informazioni ai tecnici sull’avanzamento del cantiere: soltanto una decina di giorni fa gli ultimi occupanti delle palazzine, l’associazione islamica Ar-Rhama, avevano lasciato gli stabili dopo un accordo con l’Aler, l’ente di edilizia popolare che ha acquisito le aree.

La moschea, al pianterreno dei palazzi, è stata trasferita in uno stabile a circa 200 metri, in tempo per l’avvio del Ramadan. Salvini non è entrato nel merito della vicenda, limitandosi ad evidenziare come i tempi del cantiere siano stati rispettati.

Non è mancato, prima di ripartire in auto, un bagno di folla per il ministro, che si è soffermato con alcune decine di cittadini che si erano accalcati fuori dal cantiere. 

Anche lo scorso 26 novembre il vicepremier leghista era salito sulla ruspa per abbattere le villette abusive dei Casamonica a Roma, in via Roccabernarda. (Fonti: Ansa, Agenzia Vista)