Agnès Varda è morta: era l’unica donna regista della Nouvelle Vague

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 marzo 2019 12:32 | Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2019 12:32
Agnès Varda è morta: era l'unica donna regista della Nouvelle Vague

Agnès Varda è morta: era l’unica donna regista della Nouvelle Vague

ROMA – La regista, sceneggiatrice e fotografa belga Agnès Varda, pioniera e protagonista della Nouvelle Vague, è morta a Parigi a 90 anni a seguito di una malattia. Lo hanno annunciato i suoi familiari a Afp. La Varda era nata a Bruxelles da padre greco e madre francese ed è stata una delle prime donne regista nonché unica donna della celebre corrente cinematografica accanto a Truffaut e Godard. Nel 2018 aveva ricevuto l’Oscar alla carriera.

All’ultimo festival di Berlino il suo doc ‘Varda par Agnès’, l’anno prima il lavoro a quattro mani con l’artista JR. È stata la prima donna a ricevere nello stesso anno Oscar alla carriera e nomination per un suo lavoro. Compagna del collega di regia Jacques Demy – alla sua morte gli ha dedicato tre lavori tra cui il biografico Garage Demy -, era inconfondibile con la sua pettinatura a caschetto bicolore. 

Tra i titoli della produzione legata a una nouvelle vague versione femminile e femminista, ricordiamo “Cleo dalle 5 alle 7”, mentre è dell’85 forse il film di più successo, “Senza tetto né legge”, storia di due assassine per caso interpretate da Isabelle Huppert e Sandrine Bonnaire. (fonte Agi)