Alex De Vietro: “Sole a catinelle di Checco Zalone, la trama è mia”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Aprile 2015 13:55 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2015 13:55
Alex De Vietro: "Sole a catinelle di Checco Zalone, la trama è mia"

Sole a catinelle di Checco Zalone

TARANTO – “La trama del film di Checco Zalone, intitolato ‘Sole a catinelle’, sembrerebbe appartenere al ventiduenne tarantino Alex De Vietro”. E’ quanto denuncia l’avv. Fabrizio Lamanna, che ha presentato un esposto alla procura della Repubblica di Taranto, dopo aver ricevuto mandato dallo scrittore, chiedendo di accertare e valutare “se nei fatti, atti e comportamenti posti in essere siano rinvenibili fattispecie penalmente rilevanti”.

Secondo il denunciante, il film prodotto dalla Taodue e uscito nelle sale italiane il 31 ottobre 2013 “riprenderebbe pedissequamente il nucleo individualizzante di un manoscritto di creazione del De Vietro e depositato in data 13 giugno 2102 presso l’ufficio Siae”. Dalla comparazione dei due lavori, spiega l’avvocato, “emergerebbero almeno tre atti che possono definirsi individualizzanti dell’opera stessa: la scena del protagonista che ricerca le offerte di lavoro su un giornale; la professione di venditore porta a porta; il divieto di accesso dei consulenti porta a porta”.

“In virtù dell’accaduto – conclude Lamanna – il ragazzo tarantino, sentendosi fortemente danneggiato, in quanto privato della possibilità di riprodurre la sua opera ad altri soggetti, ha presentato un esposto alla magistratura, riservandosi la costituzione di parte civile”.