Coronavirus, morto Allen Daviau: direttore della fotografia per E.T. e Il colore viola

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Aprile 2020 18:17 | Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2020 18:20
Allen Daviau morto: direttore fotografia E.T. stroncato da coronavirus

Allen Daviau morto: direttore fotografia E.T. stroncato da coronavirus (Una scena dal film E.T., credit ANSA)

ROMA – Allen Daviau, storico direttore della fotografia per film come E.T. l’extraterrestre e Il Colore viola, è morto a 77 anni per complicazioni da coronavirus. Daviau ha lavorato a lungo con il regista Steven Spielberg, è stato candidato cinque volte al premio Oscar ed è deceduto per il covid-19 il 15 aprile.

Secondo quanto riferisce la Cnn, Allen Daviau era ricoverato da tempo nella struttura Motion Picture and Television Fund di Woodland Hills, in California, dove è morto. Tra i suoi lavori di maggior successo negli anni Ottanta e Novanta ci sono i film E.T. l’extraterrestre, Incontri ravvicinati del terzo tipo, Il colore viola e L’Impero del Sole.

Daviau è stato nominato 5 volte agli Oscar, anche per Bugsy e per Avalon negli anni Novanta. Ha lavorato come direttore della fotografia anche per altri film di successo, come La moglie dell’Astronauta, Van Helsing e Prossima fermata: Paradiso. 

In un post su Instagram, Spielberg ha ricordato il collaboratore e amico: “Nel 1968, con Allena abbiamo iniziato le nostre carriere uno al fianco dell’altro con il cortometraggio Amblin. Allen è stato un artista magnifico, il suo calore e la sua umanità erano potenti come la sua fotografia. E’ stato un talento unico e una splendida persona”. (Fonte: Cnn)