Angelina Jolie: “Bracciano è bella, ma io e Brad non abbiamo intenzione di sposarci”

Pubblicato il 13 luglio 2010 15:40 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2010 18:24

”Bracciano? Sembra un luogo perfetto per un matrimonio” ma non per quello di Angelina Jolie e Brad Pitt. Lo dice la stessa attrice  in un’intervista a ‘Vanity Fair’ in edicola mercoledì 14 luglio, smentendo non solo le voci sulla sua intenzione di sposarsi con Pitt al castello di Bracciano ma soprattutto quella del loro prossimo matrimonio.

”Ma non c’è niente di vero. Sposarsi non è nei nostri programmi”. Del suo rapporto con Brad Pitt e i loro sei figli la Jolie, in questi giorni nei cinema di mezzo mondo nei panni di un misterioso agente segreto nel thriller ‘Salt’, racconta: ”Intanto, non stiamo mai tre giorni di seguito senza vederci. E poi, certe sere sono nostre e basta: ci diamo appuntamento come fidanzati. Lo diciamo ai bambini, che ci ridono dietro. Ma eè giusto e bello per loro sapere che ci amiamo, e che ogni tanto dobbiamo stare soli e dedicarci a noi due”.

Poi spiega: ”Certo che l’amore può essere per sempre. E non ho mai detto che la ricetta è la coppia aperta. E’ una delle tante cose inventate di sana pianta”. La Jolie dice anche che Brad, come tutti i padri, ha un debole per le figlie. E’, sottolinea, ”esattamente in linea con il luogo comune. Le bambine possono chiedergli qualsiasi cosa e lui la fa”. La Jolie fa anche un bilancio della sua vita dopo aver confessato, dieci anni fa, di aver assoldato, tempo prima, un killer per farsi uccidere.

”In breve? Sono invecchiata. Faccio sempre lo stesso lavoro, ma oggi mi sento più donna che mai. Dieci anni fa non avrei mai pensato che la mia vita sarebbe andata così bene, che mi sarei trovata in una relazione così felice (con Brad Pitt, dal 2005, ndr), con una famiglia così grande e splendida. Non avrei mai pensato che avrei trovato pace”. Infine, i suoi figli sanno che lei è un’attrice? ”I più grandi si’, gli altri credo siano ancora confusi. Trovano sorprendente che la mamma possa fare certe cose. Poi in questo film ho cambiato aspetto mille volte. A Shiloh piacevo coi capelli corti, mi diceva che sembravo un maschietto”.