“Liberate Jafar Panahi”, l’appello dei 100Autori all’Iran

Pubblicato il 24 Dicembre 2010 16:06 | Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre 2010 16:10

L’associazione ‘100Autori’ ha chiesto al governo di intervenire con le autorita’ iraniane per liberare subito il regista Jafar Panahi. ”Esprimiamo il nostro profondo sconcerto e dolore – dice l’associazione – per cio’ che sta accadendo a Panahi, condannato a sei anni di carcere e a 20 anni di interdizione dal cinema del suo paese per reati di opinione, peraltro senza poter avere contatti con la stampa”.

”Non permetteremo – proseguono i 100Autori – che questa palese ingiustizia ai danni di un nostro collega, finisca sotto silenzio, tanto piu’ nella consapevolezza che altri cineasti, anche piu’ giovani e meno noti, da tempo subiscono, in Iran come in altri paesi, altrettanta violenza (Mohamed Rasoulof tra questi). Invitiamo, dunque, tutti, gente di cinema e semplici cittadini, a firmare la petizione che la Cinemateque francaise ha organizzato online per chiedere la liberazione di Jafar Panahi, sicuri che in tanti riusciremo a ottenere che il nostro collega sia nuovamente un cittadino libero, come uomo e come cineasta.http://www.ipetitions.com/petition/solidarite-jafar-pan ahi/”.