Attore Charlie Sheen incriminato per aggressione moglie

Pubblicato il 9 Febbraio 2010 0:13 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2010 0:13

L’attore Charlie Sheen è stato incriminato oggi ad Aspen (Colorado) per aggressione ai danni della moglie Brooke Mueller.

L’attore era stato arrestato il giorno di Natale ad Aspen dopo che la moglie aveva chiamato la polizia accusando il marito di avere, durante un litigio, puntato un coltello alla sua gola minacciando di ucciderla.

Sheen aveva ammesso il litigio (la moglie aveva minacciato di andare via di casa portandosi dietro i figli) sostenendo però di avere solo fracassato gli occhiali della donna.

Il giudice di Aspen ha comunque annullato, su richiesta di entrambi i coniugi, una ingiunzione all’attore di non avvicinarsi mai alla moglie, un segnale che la coppia sembra avere fatto di nuovo pace dopo il violento litigio.