Cinema, Bellocchio, sconfitta e veleno: “Film provinciale? Non accetto lezioni”

Pubblicato il 9 settembre 2012 17:39 | Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2012 17:41

Marco Bellocchio (LaPresse)

VENEZIA – Incassa la sconfitta, la ammette ma non ci sta a farsi dare del “provinciale”. Il regista Marco Bellocchio uscito senza premi da Veneziacon il suo “Bella addormentata”, film che racconta la vicenda di Eluana Englaro,  commenta così la sconfitta: ”Ho partecipato alla competizione e sono stato sconfitto. Questa è un’indubbia verita”’.

Quindi l’appendice velenosa. A un membro della giuria che avrebbe definito il cinema italiano ”troppo provinciale”, replica: ”Non ci vengano a dare lezioni su cosa gli italiani dovrebbe raccontare al cinema”.