Bollywood: star Vidya Balan testimonial della campagna per l’uso dei wc

Pubblicato il 3 Maggio 2012 19:57 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2012 19:57

Vidya Balan (Lapresse)

NUOVA DELHI – Un’attrice di Bollywood, salita alla ribalta di recente per un film censurato in tv per le scene erotiche, è stata scelta dal governo indiano come ”testimonial” di una campagna per l’uso dei gabinetti. Secondo stime dell’Onu ben il 60% della popolazione vive senza servizi igienici.

Secondo quanto riferiscono i media locali, la sexy star Vidya Balan ha ricevuto questo incarico dal ministro dello Sviluppo Rurale, Jairam Ramesh, in un incontro a New Delhi. La piaga della ”open defecation”, la pratica di fare i propri bisogni all’aperto, è stata definita di recente dallo stesso ministro una ”vergogna nazionale”. Da qui l’idea di usare le celebrità del cinema per convincere la popolazione a costruire e usare servizi igienici.

”Questa campagna sociale deve diventare una priorità perchè è importante per la sanità pubblica e soprattutto per la dignità delle donne” ha detto l’attrice diventata famosa per il film “Dirty Picture” uscito lo scorso anno e ispirato alla storia vera di una ragazza ribelle che diventa una stella del cinema tamil grazie a ruoli erotici. Di recente, le autorità indiane hanno vietato la programmazione in prima serata su un canale televisivo privato.