Brad Pitt pistolero: “Mai in casa senza un’arma, a 8 anni sparai il primo colpo”

Pubblicato il 10 settembre 2012 23:08 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2012 23:10
brad pitt

Brad Pitt (Foto LaPresse)

NEW YORK – Brad Pitt fa il pistolero e dice: ”Non mi sento al sicuro senza una pistola in casa”. L’attore dice: ”L’America è un Paese fondato sulle armi, è nel nostro Dna. E’ strano ma sto meglio se ho un’arma, se non ce l’ho nascosta da qualche parte non sento la casa completamente al sicuro”.

Dichiarazioni che fanno discutere le sue, soprattutto sulla scia delle recenti sparatorie che hanno costellato l’estate di sangue americana, dal massacro del cinema di Aurora, in Colorado, al tempio sikh in Wisconsin, fino all’Empire State Building di New York. Pitt non usa mezzi termini: ”Questo è il mio modo di pensare – aggiunge – giusto o sbagliato”.

L’attore fa notare di essere cresciuto in un ambiente meraviglioso e sereno, anche se è sempre stato a contatto con pistole e fucili. ”Ho avuto la mia prima pistola ad aria compressa quando ero all’asilo, il primo fucile a sei anni, e a otto ho sparato il primo colpo”, ha raccontato.