“Cesare deve morire”: film dei fratelli Taviani candidato all’Oscar per l’Italia

Pubblicato il 26 settembre 2012 12:56 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2012 12:58
Vittorio e Paolo Taviani

(LaPresse)

ROMA – “Cesare deve morire” è il film italiano candidato agli Oscar. La Commissione di Selezione dell’Anica ha scelto il film diretto dai fratelli Vittorio e Paolo Taviani, 163 anni in due. Il film ha già vinto la 62esima edizione del Festival di Berlino e numerosi altri premi tra cui il David di Donatello.

I fratelli Taviani hanno scelto di raccontare la storia dei detenuti del carcere di Rebibbia, dove è stato interamente girato il film, impegnati a mettere in scena il Giulio Cesare di Shakespeare. Gli stessi detenuti sono gli attori del film, prodotto da  Kaos Cinematografica in collaborazione con Rai Cinema.

Il film racconta la vita quotidiana dei condannati giorno per giorno, nelle celle, nei cubicoli dell’ora d’aria, nei bracci della Sezione  di Alta Sicurezza e di come attraverso le prove i detenuti siano sempre più coinvolti nel profondo. Così prende forza la grande tragedia, scoprendo nello stesso tempo le cadenze oscure della loro vita  in carcere.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other