New York. L’attore Charlie Sheen ubriaco con una prostituta urlante nell’armadio

Pubblicato il 27 Ottobre 2010 11:53 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2010 14:39

 

Charlie Sheen e Denise Richards

L’attore hollywoodiano Charlie Sheen, figlio di Martin Sheen, la star dell’epico Apocalypse Now di Francis Ford Coppola, è stato trovato nudo, totalmente ubriaco e ”fatto’ di cocaina in una stanza del lussuoso Plaza Hotel newyorchese.

Avrebbe smaltito la sbornia indisturbato se con lui non ci fosse stata una prostituta che quando Sheen ha cominciato a diventare violento si è chiusa in un armadio ed ha cominciato ad urlare. Poco dopo è arrivata la security dell’albergo, che ha chiamato la polizia.

Secondo il New York Post, la prostituta – di cui non è stato reso noto il nome – si è rifugiata nell’armadio dopo che Sheen, 46 anni, prima l’ha schiaffeggiata e poi ha cominciato a rovesciare a terra lampade e mobili. ”Durante l’ubriacatura di Sheen la prostituta – ha raccontato una fonte al Post – la donna ha cominciato a temere per la propria vita”. Sheen, sdraiato sul letto, era talmente ubriaco che è stato dovuto ricoverare in ospedale.

La cosa bizzarra è che ore prima la prostituta era stata a cena con Sheen, che l’ha presentata come un’amica, e la sua ex-moglie, Denise Richards, anch’essa attrice.

Ed ancor più bizzarro è il fatto che la Richards condivideva la suite di Sheen al Plaza dormendo in una camera separata. L’attore ha così portato la prostituta nella suite, facendone di tutti i colori, dove da un momento all’altro poteva entrare la ex-moglie. La coppia ha due bambine, Lola e Sam, che dormono con la madre.