Checco Zalone cerca comparse africane nei centri d’assistenza per il suo nuovo film

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 marzo 2019 10:37 | Ultimo aggiornamento: 14 marzo 2019 10:37
Checco Zalone cerca comparse africane nei centri d'assistenza per il suo nuovo film

Checco Zalone cerca comparse africane nei centri d’assistenza per il suo nuovo film (Ansa)

ROMA – Per il nuovo film di Checco Zalone “Amico di scorta”, in uscita il prossimo Natale, la casa di produzione cerca comparse africane: bambini, uomini e donne di età compresa tra i 18 ed i 65 anni. L’annuncio, ripreso da “La Repubblica”, è stato diffuso dall’assessore al Welfare del Comune di Bari, Francesca Bottalico, poiché sono proprio i centri di assistenza locali ad essere chiamate in causa. “Si tratta di un’occasione per coinvolgere le persone migranti in carico ai servizi sociali comunali in un casting che può preludere ad un’esperienza professionale retribuita”, ha spiegato l’assessore.

Le selezioni, cominciate mercoledì 13 marzo, continueranno nella scuola Penny Wirton e nel Centro servizi per famiglie di San Nicola, e proseguiranno poi nella casa di comunità “Villa alta”, di Bari-Palese. Le riprese del film sono cominciate in Kenya lo scorso gennaio, a Watamu, mentre a Bari e dintorni, dovrebbero svolgersi tra aprile e maggio. La storia, scritta con Paolo Virzì, racconta di un comico napoletano minacciato da un boss a cui viene assegnato un carabiniere per fargli da scorta. Anche quando la protezione viene revocata i due rimangono amici. L’uscita è prevista a Natale.

Fonte Agi