Checco Zalone e Paolo Virzì, salta l’accordo per il prossimo film

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 luglio 2018 14:59 | Ultimo aggiornamento: 3 luglio 2018 14:59
Checco Zalone e Paolo Virzì, niente film insieme: ecco perché

Checco Zalone e Paolo Virzì, salta l’accordo per il prossimo film

ROMA – Niente film per Checco Zalone e Paolo Virzì. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Dopo l’addio del comico pugliese al suo storico regista Gennaro Nunziante, si vociferava di un nuovo sodalizio col regista Virzì, che però pare non ci sarà. Checco Zalone infatti sarebbe già pronto a dirigere sé stesso con il primo ciak che si terrà in Marocco.

Il sito Dagospia spiega che l’accordo per un film che vedesse Zalone collaborare con Virzì è stata una concreta possibilità, ma alla fine il progetto è naufragato:

“Mannaggia, la coppia delle meraviglie non si farà, ma ci si è andati vicini: Checco Zalone davanti e Paolo Virzì dietro la macchina da presa. Il campione d’ incassi, capace di 173 milioni di euro con quattro film (Cado dalle nubi, Che bella giornata, Sole a catinelle, Quo vado?), e l’ autore che meglio ha saputo, da Ferie d’ agosto a La pazza gioia, rinverdire la commedia all’italiana: bella idea, no?

Eppure, vuoi per non ritrovarsi con due galli nel pollaio, vuoi per le differenze artistiche, l’ accordo non è stato perfezionato: ancora manca il nome del sostituto di Gennaro Nunziante, il regista del poker di Checco. Targato Taodue (Pietro Valsecchi) e distribuito da Medusa, ça va sans dire lo Zalone V è il titolo più atteso della stagione che verrà, ma la controllata Mediaset guidata da Giampaolo Letta non sta con le mani in mano: la reunion Boldi-De Sica Amici come prima per santificare il Natale; Edoardo De Angelis in predicato per Venezia con Il vizio della speranza e un listino da ridere”.