Chiude Sony Pictures Italia, film alla Warner

Pubblicato il 26 Maggio 2011 19:00 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2011 19:03

ROMA – Priest, il kolossal con il prete guerriero in un mondo distrutto da guerre centenarie tra gli uomini e i vampiri uscirà in Italia il 15 giugno e sara’ l’ultimo film distribuito ufficialmente da Sony Pictures Release Italia.

Dal primo luglio chiuderà la divisione di distribuzione cinematografica del gruppo Sony, in passato tra le più importanti realtà del settore in Italia. Il listino passerà alla Warner Italia.

Da anni la filiale italiana era coinvolta nella crisi economica che già alla casa madre in America aveva portato a centinaia di licenziamenti, oltre 450 annunciati un anno fa, e da qualche mese erano cominciate a circolare voci di una probabile chiusura della divisione.

L’annata non buona per il cinema medio americano, come sottolineano oggi i dati del rapporto 2010 mercato e industria italiani con la flessione della quota americana a tutto vantaggio di quella italiana e l’annoso problema della pirateria digitale hanno fatto il resto. Dal 1 luglio sarà la Warner Italia a distribuire i film Sony Pictures in Italia, secondo quanto annunciato ufficialmente dai vertici internazionali delle due major Rory Bruer, presidente della distribuzione mondiale di Sony e Veronika Kwan-Rubinek, presidente della distribuzione internazionale di Warner.

”Questo accordo strategico rafforza le forti relazioni commerciali che Sony e Warner hanno stabilito con altre società nel mondo, inclusi i preesistenti ed attuali accordi tra le due compagnie in Portogallo e Turchia. La nuova organizzazione distributiva garantirà importanti risparmi alla Sony, che chiuderà la sua sede di Roma”, hanno scritto nella nota congiunta. Ora il listino Warner, che gia’ ha uscite ogni due settimane e che ha nella produzione italiana un plus importante, diverra’ un listone. Tra i primi film Sony che usciranno da Warner ci sono Hanna, Il Signore dello Zoo, Bad Teacher , I Puffi, cosi’ come i pezzi forti del 2011 The Amazing Spider-Man e Men In Black 3.