Cinema: il critico Roger Ebert sdrammatizza sul suo cancro

Pubblicato il 2 Marzo 2010 19:20 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2010 19:21

Il critico cinematografico di fama mondiale, Roger Ebert, incapace di parlare, bere o mangiare a causa di complicazioni da cancro alla tiroide, nel programma di Oprah Winfrey (sulla Abc) ha detto: «La mia vita è felice».

Ebert, che ha subito profondi mutamenti anche nell’aspetto, ha detto di non esserne imbarazzato. Innumerevoli interventi lo hanno lasciato senza una mascella con l’incapacità di chiudere la bocca.

Nonostante le pessime condizioni, Ebert ha detto che non si sottoporrà  più a interventi chirurgici per correggere la deformità facciali. «È vero, non ci sarà più alcun intervento chirurgico per me – l’unica via sarebbe la strada del “patch”, che rimetterebbe la mia faccia di nuovo insieme, ma non voglio farlo».

«Nessuno sembra perfetto – ha detto – dobbiamo trovare la pace con il nostro modo di guardare e andare avanti con la vita».