Claudio Caligari, si è spento a Roma il regista culto di “Amore Tossico”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Maggio 2015 19:35 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2015 19:35
Claudio Caligari, si è spento a Roma il regista culto di "Amore Tossico"

Claudio Caligari (Ansa)

ROMA – Si è spento a Roma a 67 anni il regista Claudio Caligari, autore di film di riferimento per più generazioni come ‘Amore tossico’ del 1983 che raccontava le vicende di un gruppo di tossici romani e ‘L’odore della notte’, il suo secondo film realizzato dopo 15 anni che parlava questa volta di malavita romana di periferia.

Caligari si è spento a causa di una lunga malattia. Il regista culto per molti seguaci del cinema, aveva appena terminato il montaggio del suo ultimo film, ‘Non essere cattivo’, ambientato nella periferia romana in cui è tornato a raccontare i ragazzi di vita degli anni ’90. Ambientato ad Ostia, il quartiere romano che si affaccia sul mare in cui venne ucciso Pier Paolo Pasolini, il film in un certo senso era dedicato al grande regista. Caligari, a proposito di ‘Non essere cattivo’ aveva infatti detto:  “Il mio film è sulla fine del popolo di Pasolini”.

L’intero cast tecnico e artistico lo ricorda con commozione e si dice onorato di aver lavorato al film con un grande maestro. I funerali avranno luogo a Roma giovedi’ 28 maggio alle ore 10 alla Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo.