David di Donatello: 15 nomination per Dogman, 13 per Capri Revolution

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 febbraio 2019 14:47 | Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2019 14:47
David di Donatello: 15 nomination per Dogman, 13 per Capri Revolution

David di Donatello: 15 nomination per Dogman, 13 per Capri Revolution (Ansa)

ROMA – In testa alla 64/a edizione dei David di Donatello troviamo Dogman di Matteo Garrone che ha ottenuto il numero più alto di candidature, ben 15. Poi c’è Capri Revolution di Mario Martone che si attesta a 13. A pari merito al terzo posto si collocano Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino e Loro di Paolo Sorrentino (12 nomination). A seguire ancora a pari merito, con 9 candidature, Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher e Sulla mia pelle di Alessio Cremonini. I premi David di Donatello verranno consegnati a Roma mercoledì 27 marzo, con una cerimonia in diretta su Rai1.

Miglior film
Chiamami col tuo nome
Euforia
Dogman
Lazzaro Felice
Sulla mia pelle

Miglior film straniero
Cold War
Bohemian Rhapsody
Il filo nascosto
Roma
Tre manifesti a Ebbing, Missouri

Miglior regia
Mario Martone per Capri-Revolution
Luca Guadagnino per Chiamami col tuo nome
Matteo Garrone per Dogman
Valeria Golino per Euforia
Alice Rohrwacher per Lazzaro felice

Miglior attrice protagonista
Marianna Fontana per Capri-Revolution
Pina Turco per Il vizio della speranza
Elena Sofia Ricci per Loro
Alba Rohrwacher per Troppa grazia
Anna Foglietta per Un giorno all’improvviso

Miglior attore protagonista
Marcello Fonte per Dogman
Riccardo Scamarcio per Euforia
Luca Marinelli per Fabrizio De André – Principe libero
Toni Servillo per Loro
Alessandro Borghi per Sulla mia pelle