È morto Merlin Olsen de “La casa nella prateria”

Pubblicato il 12 Marzo 2010 20:53 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2010 20:53

Merlin Olsen

Merlin Olsen, ex campione dell’NFL diventato famoso successivamente per essere stato uno dei protagonisti della “Casa nella prateria”, è morto di cancro nella sua casa in Utah. Aveva 69 anni. Noto anche per la serie televisiva “I ragazzi di padre Murphy”, Olsen aveva ricevuto nel 2009 una diagnosi di mesotelioma e si era sottoposto a diverse serie di sedute di chemioterapia.

Prima di diventare il “Gigante Buono” della famiglia Ingalls, Olsen terrorizzava le squadre avversarie come giocatore dei Los Angeles Rams nei primi anni 60. Dopo essersi ritirato nel 1976, si unì al telecronista sportivo Dick Enberg in cabina, per fare la cronaca delle partite di football universitarie e dell’NFL negli anni 80. Fu poi ingaggiato per recitare al fianco di Michael Landon nel ruolo di Jonathan Garvey ne “La casa della prateria” prima di diventare il protagonista della sua serie “I ragazzi di padre Murphy”. In seguito alla sua diagnosi di cancro, Olsen aveva fatto causa alla NBC e alla 20th Century Fox per averlo esposto all’amianto. La causa legale è ancora in corso.