La bellezza molto “francese”di Fanny Ardant, attrice e compagna di François Truffaut

Pubblicato il 21 Marzo 2011 7:05 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2011 22:35

PARIGI – Dopo Anouk Aimée e Brigitte Bardot ecco una galleria di foto dedicata ad un’attrice francese icona della sensualità e delle bellezza. Fanny Ardant è nota anche per essere stata la compagna del regista francese Truffaut: la sua bellezza è particolare, molto francese.

Figlia di un ufficiale di cavalleria di Palazzo Grimaldi a Montecarlo, Fanny Marguerite Judith Ardant all’età di 22 anni abbandona la famiglia che non condivideva le sue intenzioni di intraprendere la carriera cinematografica.

L’esordio sul grande schermo risale al 1976 nel film “Marie-poupée” diretto da Joël Séria. Dopo aver interpretato diversi film per la tv francese, Fanny viene scelta da François Truffaut nel ruolo di protagonista ne “La signora della porta accanto” del 1981. Il regista diventerà suo compagno: i due avranno anche una figlia nel 1983, Josephine. Sempre nel 1981, la Ardant partecipa alla pellicola “Bolero” di Claude Lelouch .

Gli altri suoi lavori. Con Vittorio Gassman, Fanny Ardant lavora in “Benvenuta” (1983) , di André Delvaux, e “La vita è un romanzo” (1983) con Gassman e Geraldine Chaplin. Dopo la morte di Truffaut nel 1984, Fanny Ardant partecipa al film “Un amore di Swann” (1984) con Ornella Muti, Michele Placido, Alain Cluny e Alain Delon,” Consiglio di famiglia” (1986) di Costa-Gavras, in cui lavorò anche Jack Nicholson, e “La famiglia “(1986), diretto da Ettore Scola, nuovamente con Gassman. Dopo qualche film minore partecipa a” L’ultima luna “(1990), “Il colonnello Chabert” (1993), “Sabrina” (1995) di Sydney Pollack e soprattutto a “Al di là delle nuvole” (1995), di Michelangelo Antonioni, con Marcello Mastroianni, Ines Sastre e Claudia Cardinale. Con Mastroianni lavora anche in “Cento e una notte” (1996), vince un David di Donatello per il film “Di giorno e di notte” (1996), una commedia di Gabriel Aghion, e nel celebre “La Cena”(1998) di Ettore Scola, ultimo della coppia Ardant-Gassman.

Il 2000 le offre ruoli importanti in film importanti come “Nessuna notizia da Dio” (2001), il thriller-commedia “8 donne e un mistero “(2002) di François Ozon con Catherine Deneuve, Virginie Ledoyen, Emmanuelle Béart e Isabelle Huppert, “L’odore del sangue” (2003) che la vede in coppia con Michele Placido.

Nel 2009 la Ardant realizza il suo primo film come regista dal titolo “Cendres et sang”.