Festival Venezia, premi: Sacro Gra, Uberto Pasolini, Elena Cotta, Themis Panou

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 settembre 2013 19:26 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2013 19:47
Festival Venezia 70, premi: miglior regia Uberto Pasolini

Uberto Pasolini, miglior regia al Festival del Cinema Venezia 70 (foto Lapresse)

VENEZIA – Mostra del Cinema di Venezia, i premi. Il miglior film è Sacro Gra di Gianfranco Rosi. Uberto Pasolini ha vinto il premio per la miglior regia. Miglior attrice è Elena Cotta. Miglior attore è Themis Panou

Miglior film

Leone d’oro per il miglior film a Venezia 70 a Sacro GRA di Gianfranco Rosi. E’ un documentario girato a Roma con non professionisti. L’ultimo Leone d’oro ad un film italiano risale al ’98: Così ridevano di Gianni Amelio.

Miglior regia

Premio Orizzonti per la migliore regia a Venezia 70 va all’italiano Uberto Pasolini per Still Life.

Miglior attore

La Coppa Volpi per il miglior attore a Venezia 70 va a Themis Panou, che interpreta il nonno-orco di Miss Violence di Alexandros Avranas.

Miglior attrice

Elena Cotta vince la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a Venezia 70. 82 anni, al primo red carpet, è protagonista di Via Castellana Bandiera, il film d’esordio alla regia di Emma Dante.

Miglior opera prima

White Shadow, il film documentario sugli albini africani, di Noaz Desh ha vinto il Leone del futuro – Premio Venezia Opera prima ‘Luigi De Laurentiis’.

Premio speciale giuria

Il premio speciale della giuria di Venezia 70, presieduta da Bernardo Bertolucci, va al tedesco Die Frau des polizisten di Philip Groening.

Miglior sceneggiatura

Steve Coogan e Jeff Pope per il film Philomena di Stephen Frears vincono il premio per la migliore sceneggiatura a Venezia 70.

Attore emergente

Il premio Mastroianni ad un giovane attore emergente a Venezia 70 va a Tye Sheridan, il 16enne protagonista con Nicolas Cage di Joe di David Gordon Green