Film in uscita: horror in abbondanza con “Sorrounded” e “Le origini del male”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Luglio 2014 18:44 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2014 18:45

ROMA – Al cinema è il genere horror a fare da padrone. Una serie di uscite estive per gli amanti del genere, con almeno 3 titoli. Per l’estate, come spesso accade da diversi anni, sono infatti le pellicole dell’orrore le più gettonate. Vuoi per il maggior afflusso di giovani, i produttori cercano infatti di accontentare gli appassionati di zombie, spettri e brividi.

Ecco alcune proposte:

– BABYSITTING di Nicolas Benamou e Philippe Lacheau con Philippe Lacheau, Alice David, Vincent Desagnat, Tarek Boudali, Julien Arruti, Gérard Jugnot, Clotilde Courau. Un dirigente d’azienda decide di concedersi una serata libera con la moglie e ingaggia il più fidato dipendente come baby sitter del figlio. Al mattino successivo nessuno dei due è più in casa. L’indagine della polizia rivela la terribile verità di quella notte, grazie a delle fotografie ritrovate fortunosamente. Sembra l’inizio di un thriller, in realtà è una commediola leggera costruita intorno a una star emergente del cinema transalpino. Nel cast anche il veterano Gérard Jugnot.

– LE ORIGINI DEL MALE di John Pogue. La (presunta) storia vera di un gruppo di studenti di Oxford che alla metà degli anni ’70 indagavano sulle origini della malattia misteriosa di una di loro e finirono scomparsi senza lasciare traccia. I filmati amatoriali rivelano oggi il loro triste destino. Lo schema da film horror amatoriale c’è tutto, ma la casa di produzione (la Hammer Film) è una garanzia nonostante le traversie che l’hanno trasformata da star dell’orrore all’inglese in succursale di un gruppo finanziario americano.

– SURROUNDED di Federico Patrizi e Laura Girolami con Tatiana Luter e Daniel Baldock. Giovane insegnante, felicemente sposata, rimane da sola nella casa di campagna quando il marito si assenta per viaggio di lavoro. Naturalmente si affollano inquietanti presenze e per la malcapitata arrivare all’alba del giorno dopo è una mera speranza. Trama da horror classico, esercitazione claustrofobica su uno spartito noto con due soli attori.

Ma c’è spazio anche per le commedie:

– INSIEME PER FORZA di Frank Coraci con Adam Sandler, Drew Barrymore, Terry Crews, Joel McHale, Wendi McLendon-Covey, Kevin Nealon, Bella Thorne, Lauren Lapkus, Anna Colwell, Emma Fuhrmann, Susan Yeagley. Lei divorziata, lui vedovo, la storia d’amore prevede che si incontrino e si amino. Peccato che i due non si sopportino e che il primo incontro al buio si risolva in un disastro così come un secondo appuntamento (chissà perché in Sud Africa). Con cinque figli in due, la futura coppia ha i suoi problemi, ma alla fine d’amore trionfa grazie alla simpatia contagiosa di Adam Sandler.

Escono anche: la commedia adolescenziale (per maturi nostalgici) THE BEST MAN HOLYDAY di Malcolm D. Lee; l’avventura in animazione brasiliana RIO 2096 di Luiz Bolognesi su un indio che si sente il prescelto degli dei per salvare il mondo; il bel documentario musicale CAN’T STAND LOSING YOU sull’avventura umana e musicale dei Police. E’ forse proprio questa cavalcata musicale nella memoria di una generazione, pazientemente ricostruita da Andy Grieve e Lauren Lazin, la migliore proposta della settimana. Per amatori e nostalgici di Sting.

Film in uscita: horror in abbondanza con "Sorrounded" e "Le origini del male"