Flavio Bucci, l’attore è morto a 73 anni. Da Ligabue al Marchese del Grillo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Febbraio 2020 13:37 | Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio 2020 14:02
Flavio Bucci, Ansa

Flavio Bucci, è morto l’attore che recitò anche nel Marchese del Grillo (foto Ansa)

ROMA – “E’ morto Flavio Bucci, il grande interprete noto per il personaggio di Antonio Ligabue e decine di film come il Marchese del Grillo“. A renderlo noto in un post su Facebook il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. Bucci da alcuni anni risiedeva a Passoscuro, sul litorale romano.

L’attore diventò celebre grazie al Ligabue dello sceneggiato Rai del ’77 e poi nel corso del tempo fu diretto da tanti registi importanti come Monicelli, Luigi Magni, Giuliano Montaldo, Nanny Loy, Paolo Virzì e Paolo Sorrentino. Flavio Bucci fu anche la voce di John Travolta ne La Febbre del Sabato Sera.

” A Ligabue – raccontò all’Ansa – sono molto legato. E’ stupido, come fanno alcuni, rinnegare un film che ti ha dato popolarità e consentito di fare tanto altro. Il ruolo del cuore, però, resta Total de La proprietà non è più un furto, perché fu la mia prima volta da protagonista e perché era diretto da Elio Petri, il mio maestro (che lo aveva già fatto esordire ne La classe operaia ndr). Sul set menava come un pazzo, pure Gian Maria Volonté che fisicamente era una bestia. Ma era un momento in cui i registi si comportavano così e anche Petri, prima ti spiegava la scena, poi se non ti veniva bene, ti menava”.

Fonte: Facebook, Ansa.