Geoffrey Rush accusato di molestie da Yael Stone: “Mi guardava mentre facevo la doccia e quegli sms…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 dicembre 2018 21:40 | Ultimo aggiornamento: 17 dicembre 2018 21:40
geoffrey rush

Yael Stone accusa di molestie Geoffrey Rush: “Mi guardava mentre facevo la doccia e quegli sms…”

LONDRA – Geoffrey Rush finisce al centro di accuse di molestie. L’attore australiano premio Oscar, è stato accusato dall’attrice Yael Stone per comportamenti inappropriati nei suoi confronti, fatti risalenti al 2010, durante la loro collaborazione per lo spettacolo teatrale ” The Diary of a Madman”.

Stando a quanto affermato dall’attrice in un’intervista rilasciata al New York Times, nota soprattutto come interprete di Lorna Morello nella serie televisiva Netflix “Orange is the new black”, Rush avrebbe danzato nudo davanti a lei nel suo camerino e aver usato uno specchio per spiarla mentre faceva la doccia: “Alzai gli occhi e vidi un piccolo specchio da barba che teneva nella parte superiore del box, per essere usato in modo da spiare il mio corpo senza vestiti”.

L’attore le avrebbe inviato sms a sfondo erotico. La Stone, che al tempo aveva 25 anni, a fronte dei 59 di Rush, ha raccontato il disagio provato, precisando di aver risposto “volentieri e in maniera divertita” ai messaggi al tempo ricevuti da Rush.

Nella sua dichiarazione pubblica Yale Stone aggiunge: “Calpestavo ogni tentativo di autoproteggermi, non sapevo come fare, non volevo offenderlo. Era in cima alla mia lista di priorità: ‘Non offendere Geoffrey perché influenzerà la tua prossima esibizione e influenzerà la tua carriera’”.

Alla domanda sul perché abbia deciso di denunciare solo oggi commenta così: “Ora, penso che sia un passo davvero importante per alzarsi e dire di no”.

A queste accuse è arrivata pronta risposta da parte di Geoffrey Rush, che ha replicato definendo non corretto quanto affermato da lei e contesta all’attrice di avere completamente frainteso il contest. L’agenzia di stampa The Associated Press fa sapere di aver tentato di mettersi in contatto con l’attore nei giorni scorsi per avere maggiori informazioni ed un commento più completo rispetto alla vicenda, ma a questa richiesta, inviata via mail, non avrebbe ricevuto alcuna risposta.