Cinema

Harvey Weinstein non si arrende: “Continuerò a fare film”

Harvey-Weinstein-continua

Harvey Weinstein non si arrende: “Continuerò a fare film”

NEW YORK – Harvey Weinstein non rinuncia, neanche lontanamente, e promette di continuare a fare film, con The Weinstein Co. o altrove. Lo showdown di Weinstein con TWC è fissato per il prossimo martedì a New York dove parlerà in vivavoce dell’ingiusto licenziamento e che è suo diritto riprendere in mano le redini. Patty Glaser, avvocatessa che lo difende, sarà presente alla riunione del consiglio d’amministrazione per esporre il caso.

Le fonti di TMZ su Weinstein sostengono che sa di essere “momentaneamente nocivo” ma pensa che tra un po’ di tempo scrittori e attori lo cercheranno nuovamente per la comprovata esperienza. Crede, e probabilmente non sbaglia, che TWC esista grazie a lui. Crede di poter tornare indietro e produrre di nuovo dei film o lavorare facilmente altrove.

Secondo una fonte “Harvey è come Judge Judy (programma tv Usa giuridico). Può fare il suo show con la CBS ma se vuole andare alla NBC: poiché è lei l’unica cosa che conta”. Harvey Weinstein, martedì potrebbe non essere in grado di perorare la sua causa. Ci sono voci secondo cui il Consiglio può mettere come primo argomento all’ordine del giorno il suo licenziamento e poi lasciare Patty Glaser fuori dalla riunione. Se dovesse accadere, le fonti di TMZ affermano che andranno entrambi verso l’arbitrato o in tribunale.

To Top