Hollywood/ Nuovo film sui pirati, quelli somali stavolta: protagonista Samuel L. Jackson

Pubblicato il 11 maggio 2009 17:10 | Ultimo aggiornamento: 11 maggio 2009 17:10

Dall’America è in arrivo un nuovo film sui pirati. Questa volta però non sarà una pellicola di genere fantastico come la trilogia dei “Pirati dei Caraibi” o “Master & Commander”, questa volta saranno i pirati somali i protagonisti.

Ad Hollywood si guarda all’attualità e l’attenzione dei produttori si rivolge anche alla pirateria moderna, quella che sta infestando gli Oceani, in particolare le coste somale, con ripetuti attacchi a navi mercantili e non solo. Samuel L. Jackson (già protagonista di “Pulp Fiction” e “Die Hard”)  ha unito le forze della sua Uppity Films con la H20 Motion Pictures del produttore Andras Hamori per assicurarsi i diritti sulla vita di Andrew Mwangura (diritti costati oltre 3 milioni di dollari), personaggio chiave della pirateria moderna, colui che ha fatto da tramite tra i pirati ed i tanti proprietari di navi abbordate al largo delle coste africane.

Sarà lo stesso Jackson ad interpretare Mwangura, che di mestiere fa il giornalista ed è una delle fonti primarie di informazioni sulla moderna pirateria al largo delle coste africane grazie anche alla East African Seafarers Assistance Programme (Easap), un gruppo che offre assistenza umanitaria a tutti i naviganti, che lui dirige da anni.

Del film non si conosce ancora il titolo ed il cast completo, ma le riprese dovrebbero iniziare a breve, con l’uscita nelle sale prevista a cavallo tra il 2010 ed ei 2011.