Il film “Bruno” e Michael Jackson / Tagliata all’ultimo minuto una scena in cui si parlava del cantante nel film in uscita dell’attore comico Sacha Baron Cohen. Nel fotogramma si vedeva LaToya Jackson mangiare sushi su un uomo nudo

Pubblicato il 29 Giugno 2009 11:43 | Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2009 12:18

Ci sono determinate cose che si possono fare quando qualcuno è vivo ma che si devono evitare quando è  passato a miglior vita. Ne è un esempio la scelta fatta dal famoso attore comico inglese Sacha Baron Cohen (Borat) di tagliare all’ultimo minuto una scena del suo film “Bruno” (tratto dall’omonimo personaggio di Cohen che rappresenta un giornalista di moda gay austriaco) in cui si fa accenno a Michael Jackson.

Nella scena tagliata, Bruno parla con LaToya Jackson, la sorella di Michael, la fa sedere su una “sedia” che è in realtà un lavoratore messicano e la fa mangiare sushi su un uomo nudo. Infine le prende il cellulare così da rubarle il numero di Michael. La scena è stata ritenuta ormai “di cattivo gusto” e eliminata giusto poco prima della premiere del film a Los Angeles giovedì notte.

I tagli all’ultimo minuto sono una vera rarità nella storia di Holliwood. Prima di questa volta l’unico film che è stato tagliato poco prima di essere presentato è stato “Spider-Man”, il giorno dopo l’attacco dell’11 settembre. Da quel film venne eliminata la scena in cui si vedeva l’uomo ragno scalare il World Trade Center, ormai distrutto dall’attentato.