Morto suicida John Lafia, creatore de La Bambola Assassina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Maggio 2020 11:06 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2020 11:06
Morto suicida John Lafia, creatore de La Bambola Assassina

Morto suicida John Lafia, creatore de La Bambola Assassina

LOS ANGELES – John Lafia, regista e sceneggiatore, noto soprattutto per aver contribuito a realizzare la saga horror “La bambola assassina“, si è suicidato.

Lafia è morto lo scorso 29 aprile all’età di 63 anni, lasciando due figli e la ex moglie Beverly, che hanno confermato il decesso.

 “È con grande tristezza che annunciamo che l’amorevole padre, autore cinematografico e televisivo, regista, produttore e musicista John J. Lafia è deceduto mercoledì 29 aprile”.

Il 63enne, secondo quanto dichiarato dall’ufficio del coroner, sarebbe morto per impiccagione e il suo corpo sarebbe stato trovato nel seminterrato della sua casa.

Nato il 2 aprile 1957, Lafia ha lavorato nella scena musicale sperimentale di Los Angeles negli anni ’80, prima di iniziare una carriera cinematografica di successo. 

Ha frequentato l’UCLA e ha esordito al cinema scrivendo e dirigendo il film “The Blue Iguana” (1988), con Dylan McDermott, Flea e Jessica Harper, di cui ha anche prodotto la colonna sonora.

Oltre ad aver lavorato prima come sceneggiatore e poi come regista nella saga “La bambola assassina” (classico del genere horror), John si è occupato della direzione e della sceneggiatura di altri film di successo, come “Il miglior amico dell’uomo” con Lance Henriksen e “Firestorm: Last Stand At Yellowstone”, nonché di alcuni episodi di serie televisive come “Babylon 5” e “The Dead Zone”. (fonte FANPAGE)