Cinema: Jonathan Rhys Meyers tenta il suicidio

Pubblicato il 30 Giugno 2011 18:04 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2011 18:04

Jonathan Rhys Meyers (Foto La Presse)

ROMA – Jonathan Rhys Meyers, celebre protagonista del film Match Point di Woody Allen e interprete di Enrico VIII nella serie cult The Tudors, ha tentato il suicidio. Secondo quanto riporta il tabloid britannico Sun, nella notte Meyers è stato portato d’urgenza in ospedale per avere inghiottito delle pillole, rischiando l’overdose di farmaci.

I medici hanno trovato l’irlandese accasciato sul pavimento di casa e hanno dovuto chiamare la polizia, perchè l’attore si rifiutava di essere soccorso.

“John è molto triste e ciò non fa altro che confermare il sospetto che abbia tentato di togliersi la vita”, ha svelato una fonte vicina alla star del cinema. Il 33enne sex simbol combatte da mesi contro la dipendenza dall’alcool e risale appena a dieci giorni fa il suo ultimo ricovero in clinica per disintossicarsi.

Scappato a casa dopo essere stato dimesso, l’attore si era trincerato in un silenzio tombale. Al momento non sono filtrate ulteriori notizie circa le conseguenze dell’episodio.