Cinema

Kevin Sorbo, l’attore di Hercules denuncia: “Gianni Versace mi molestò”

Hercules-molestato-Gianni-Versace

Kevin Sorbo, l’attore di Hercules denuncia: “Gianni Versace mi molestò”

LOS ANGELES – “Gianni Versace mi ha molestato”. La denuncia choc è si Kevin Sorbo, meglio noto per i suoi addominali scolpiti e col nome di Hercules nella omonima serie tv. L’attore, oggi 59 anni, lo ha raccontato in radio, ospite di Adam Carolla. Parlando a proposito del caso Weinstein, Sorbo ha esordito: “Anche io ho la mia storia di violenza sessuale”.

Secondo il racconto dell’attore le molestie risalgono ai primi anni Novanta. Il noto stilista lo avvicinò in Italia, dove lavorava come modello: “Mi voleva incontrare per via dell’altezza, 1,91 m, e farmi fare delle sfilate insieme a donne altissime”. Sorbo fu invitato a cena con personaggi del calibro di Sophia Loren, Luciano Pavarotti, Richard Gere e molti altri.

Seguirono numerosi inviti e altrettante feste, ma ogni volta il numero degli ospiti diminuiva. Alla fine, racconta l’attore, di essersi ritrovato da solo con Gianni Versace, che gli aveva offerto un lavoro come modello in una pubblicità del suo marchio.

Improvvisamente, descrive Sorbo, “la sua mano salì per la mia gamba”. “Non sai che sono etero?”, gli domandò lui. E Versace rispose: “E’ il motivo per cui mi piaci. Non sei un uomo femminile. Sei un vero uomo. Nella vita devi fottere tutto. Devi fare il cane, il gatto, il ragazzo e la ragazza”.

Sorbo disse che avevano due stili di vita diversi. Versace allora lo incalzò dicendo che “voleva creare un ponte fra i due”.”Il ponte non fu mai costruito – conclude l’attore –  io non ottenni il lavoro. Però avevo avuto quattro cene gratis”.

To Top