Kim Porter, modella ed ex di Puff Daddy, trovata morta in casa

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 novembre 2018 23:45 | Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2018 23:45
Kim Porter, modella ed ex di Puff Daddy, trovata morta in casa

Kim Porter, modella ed ex di Puff Daddy, trovata morta in casa (Foto Ansa)

WASHINGTON  – Kim Porter, modella e attrice statunitense ex compagna del rapper Puff Daddy, è stata trovata morta nella sua casa di Los Angeles. Aveva 47 anni.

Secondo quanto riferisce il tabloid online di gossip americano Tmz Kim, che poche ore prima aveva chiamato il suo medico, soffriva da qualche settimana di una forte influenza e presentava probabilmente i sintomi di una polmonite. Al momento però le cause della morte restano sconosciute.

La relazione tra Kim e Diddy è durata tra alti e bassi dal 1994 al 2007, periodo nel quale la coppia ha avuto tre figli: le gemelline Jessie James e D’Lila, nate nel 2006, e Christian, nato nel 1998. Kim Porter aveva avuto anche un altro figlio, Quincy Brown, da una precedente relazione con Al B. Sure!.

La famiglia si era presentata unita alla prémière di Quincy un mese fa per il suo film “The Holiday Calendar.”

Kim aveva lavorato come modella e attrice, ed era comparsa anche nello show di Diddy “I Want to Work for Diddy”. Una portavoce di Diddy, Cindi Berger, ha confermato a Tmz la morte di Kim Porter: “Posso confermarlo. Chiedo adesso di lasciare alla famiglia un po’ di privacy”.