Linda Cristal, è morta l’attrice argentina che recitò nella serie Ai confini dell’Arizona

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Giugno 2020 16:20 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2020 16:20
Linda Cristal, una foto d'archivio Ansa

Linda Cristal, è morta l’attrice argentina che recitò nella serie Ai confini dell’Arizona (foto Ansa)

ROMA – E’ morta Linda Cristal.

L’attrice argentina Linda Cristal, celebre star del cinema americano degli anni ’50 e ’60, è morta sabato, quindi sabato 27 giugno, nella sua casa di Beverly Hills.

L’annuncio della scomparsa è stato dato dal figlio Jordan Wesxler.

L’attrice aveva 89 anni.

Marta Victoria Moya Burges, questo il vero nome di Linda Cristal, era nata a Buenos Aires il 23 febbraio del 1931.

I genitori, padre francese e madre italiana, morirono entrambi in un incidente automobilistico (da molti considerato un vero e proprio suicidio) quando l’attrice aveva solo 13 anni.

La Cristal divenne poi famosa negli anni ’50 grazie ad alcuni film western. Tra questi, per esempio, La Battaglia di Alamo con John Wayne.

Tra fine anni ’50 e inizio anni ’60 l’attrice venne anche in Italia dove girò  Le legioni di Cleopatra (1959, di Vittorio Cottafavi), La donna dei faraoni (1960, diretto dal russo Viktor Tourjansky) e, più tardi, in Le verdi bandiere di Allah (1963, di Giacomo Gentiluomo e Guido Zurli).

Tra il 1967 il 1971 poi recitò nella serie Ai confini dell’Arizona (1967-71).

Proprio recitando Ai confini dell’Arizona vinse il premio Golden Globe per la miglior attrice protagonista in una serie drammatica.

Nel 1985 torna in Argentina dove  recita nella telenovela Rossé prima del ritiro definitivo dalle scene. (Fonti: La Stampa, La Repubblica, cinematographe.it).